Category Archives: Step 4: costruire fiducia

come trovare nuovi clienti

Intervista: cosa deve fare un Libero Professionista per trovare nuovi clienti

Come può un Libero Professionista trovare nuovi clienti?

Scoprilo nell’intervista di Business Tribe a Maurizio Pisani, fondatore di MLP -Marketing per Liberi Professionisti

creare-un-blog

2 motivi per cui ogni Libero Professionista deve creare un blog

Ogni Libero Professionista deve creare un blog per la sua attività.

Perché?

Vediamolo con un esempio (è una storia vera!)

Anna è una Libera Professionista.

Vorrebbe trovare nuovi clienti, aumentare il suo fatturato.

(questo articolo si riferisce ad attività contenute nello Step 4 del sistema di marketing MLP. Se non hai idea di cosa sia il Sistema di Marketing MLP, inizia con lo scaricare l’ebook gratuito “Marketing per Liberi Professionisti”)

Ha letto su Millionaire questo articolo sul marketing per Liberi Professionisti: Inbound Marketing , ed è in qualche modo interessata al tema. Capisce che se vuole veder crescere la sua attività, deve avere un sistema di marketing.

Millionaire

Però, non è del tutto convinta sul fatto che sia davvero necessario ed importante creare un blog.

Ha tanti dubbi, in realtà.

Ad esempio, pensa, “ma io non ho tanto tempo per scrivere sul blog! e poi, se apro una pagina su Facebook e scrivo qualcosa lì, non è già abbastanza?”

E prosegue nei suoi pensieri “e poi, alla fine, non sono così brava a scrivere… a scuola non andavo oltre alla sufficienza, non mi sento tanto portata!”

Questi sono dubbi legittimi, che tanti Liberi Professionisti hanno in mente quando si trovano a riflettere su questi temi.

In realtà, Anna dovrebbe superare tutte queste paure.

(ehi facciamo una pausa, qui: se ti interessano questi temi, puoi scaricare gratis l’ebook “Marketing per Liberi professionisti” ed iscriverti alla newsletter gratuita di MLP, cosi’ non perderai nemmeno un consiglio di marketing!)

Intanto, è vero che tenere un blog richiede tempo.

Diciamo che come minimo ti porta via un paio di ore a settimana, ipotizzando che tu scriva un articolo ogni 7 giorni.

Ma davvero non hai un paio di ore alla settimana da dedicare ad un’attività che ti può portare tanti nuovi clienti (e per di più gratis)?

Poi, Anna non si deve preoccupare di non essere bravissima a scrivere: il compito di un blog di un Libero Professionista non è impressionare chi legge facendogli capire quanto si è bravi (errore di tanti, troppi avvocati, commercialisti, ecc) ma di spiegare in maniera semplice ai potenziali clienti come risolvere un problema o ottenere certi benefici.

Più si scrive in maniera semplice, meglio è.

come-scrivere-sul-blog

 

Non è quindi necessario essere dei grandi scrittori per creare un blog di successo: bisogna solo essere in grado di spiegarsi e  far capire le cose a chi legge.

Infine, i social network: no, non basta postare qualcosa su Facebook.

Nel sistema di marketing di un Libero Professionista, è fondamentale costruire un rapporto di fiducia con il potenziale cliente (se vuoi imparare a costruire un sistema di marketing che ti permette di generare un flusso continuativo di nuovi clienti, clicca qui).

Quindi, serve qualcosa di più approfondito di un post su Facebook.

Anna dovrà impegnarsi e scrivere articoli interessanti per i suoi clienti target, e solo un blog può permetterle di raggiungere questo obiettivo.

I social media serviranno più avanti, per aiutare la diffusione dei contenuti prodotti nel blog.

Ma non possono sostituirlo!

Quindi Anna, niente dubbi.

Devi creare un blog per la tua attività di Professionista.

Vediamo ora perché, però.

Ecco i due motivi principali:

1) perché ti serve per attirare i tuoi potenziali clienti

si, avere un blog (e non un sito “statico”, di sola presentazione di chi sei e che fai) aiuta tremendamente a farti trovare in rete.

Questo perché l’algoritmo di Google adora i contenuti approfonditi, e tende a far apparire i migliori articoli sull’argomento ricercato in prima pagina nei risultati: e ciò ti permetterà di far arrivare gente sul tuo sito

inbound-marketing

2) perché ti serve per costruire un rapporto di fiducia con i tuoi potenziali clienti

un elemento fondamentale del sistema di marketing che ogni Libero Professionista dovrebbe avere è la costruzione di un rapporto di fiducia con i potenziali clienti.

I tuoi potenziali clienti, in altre parole, devono fidarsi di te, devono pensare che sei un esperto nel tuo settore e sei in grado di risolvere i loro problemi.

costruire-fiducia

Potrai raggiungere questi obiettivi scrivendo sul tuo blog articoli interessanti, rilevanti per i tuoi clienti target, e tali da mettere in risalto le tue competenze.

Bene, spero che ora Anna (e  tutti i Liberi Professionisti come lei) sia convinta che aprire un blog sia molto utile per trovare nuovi clienti ed aumentare il fatturato della sua attività.

Come fare, però?

Come può un Libero Professionista creare un blog per la sua attività?

Creare un blog è molto più semplice di quanto si possa pensare. 

Tra i tanti modi di farlo, ti consiglio di creare il tuo blog (e il tuo sito: il blog sarà una parte di esso) usando WordPress, la piattaforma più utilizzata al mondo.

wordpress

Una piattaforma facile da usare e del tutto gratuita (spenderai solo qualche euro al mese per l’hosting, cioè l’affitto dello spazio sul web dove verrà ospitato il tuo sito / blog).

Per sapere tutto su cosa devi fare per aprire il tuo blog, leggi quest’articolo!

 

 

 

 

 

Inbound Marketing: perché ogni Libero Professionista dovrebbe sapere cos’è

Questo articolo è stato pubblicato sul numero di Novembre 2014 di

Millionaire

Clicca qui per vedere l’articolo: Inbound Marketing)

 

Ogni Libero Professionista dovrebbe conoscere il significato del termine Inbound Marketing.

inbound marketing

Vediamo l’esempio di 3 Liberi Professionisti.

Marco si è appena laureato, e vuole avviare un’attività di web design.

Laura gestisce una piccola palestra.

Giuseppe è un libero professionista: fa l’architetto.

Tutti e tre hanno un problema: vogliono trovare nuovi clienti e far crescere il loro fatturato.

Come possono fare?

Innanzitutto, Marco, Laura e Giuseppe devono partire da un presupposto fondamentale: il marketing è drammaticamente cambiato nell’ultimo decennio.

Gli strumenti che in passato si usavano per trovare nuovi clienti (annunci sui giornali locali e così via) oggi funzionano sempre meno: internet ed i social media hanno rivoluzionato il mondo del marketing.

Oggi, Marco, Laura, Giuseppe e tutti i liberi professionisti, le piccole e medie imprese, le startup che vogliono trovare nuovi clienti devono utilizzare l’Inbound Marketing: quell’insieme di tecniche ed attività di marketing che hanno come obiettivo quello di consentire ad un business di farsi trovare e scegliere, in rete, dai potenziali clienti.

(ehi, però, una pausa qui: se ti interessano questi temi, puoi ricevere consigli su come trovare nuovi clienti ed aumentare il tuo fatturato iscrivendoti alla newsletter gratuita di MLP qui: riceverai anche in omaggio l’e-book “Marketing per Liberi Professionisti”)

Ecco quali sono i passi fondamentali che devi seguire per applicare con successo i principi dell’Inbound Marketing alla tua attività:

1. definisci la tua strategia di marketing.

Si, questa è l’unica cosa che non è cambiata nel tempo: per avere successo, ogni business deve avere una strategia di marketing vincente. Nella tua strategia definisci quali sono i clienti a cui ti vuoi rivolgere ed i motivi per cui quei clienti dovrebbero scegliere te anziché i tuoi concorrenti. Crea anche la tua immagine di marca: un nome, un logo, uno slogan di marca.

2. costruisci la tua presenza online: un sito/blog (ottimizzato per i motori di ricerca, ovviamente), una pagina Facebook o Linkedin per la tua attività, un account Twitter cosi via.

Connettiti sui social media con i tuoi potenziali clienti e con tutte le persone importanti per la tua attività. Commenta sui blog rilevanti, partecipa ai gruppi Linkedin: fai sapere alle persone con cui sei in contatto sui social media che esisti, e cosa fai!

3. crea la tua mailing list, raccogliendo indirizzi email sul tuo sito e offline.

A questo scopo, ti aiuterà preparare qualcosa che incentivi le persone con cui entri in contatto a lasciarti la mail: un e-book gratuito, un mini corso via mail, un buono sconto, e cosi via. Se hai qualche soldo da investire, fallo qui, usando Google AdWords o Facebook Ads: pubblicizza la tua offerta gratuita e costruisciti una solida mailing list.

4. produci almeno settimanalmente contenuti di valore sotto forma di articoli, video, infografiche; postali sul tuo blog e diffondili via social media e via mail ai tuoi contatti.

Ovviamente, questi contenuti devono far risaltare le tue competenze. Ricordati: per avere successo, i contenuti che proponi devono, in qualche modo, aiutare chi ti legge a risolvere un problema, o a migliorare qualcosa nella sua attività

5. aspetta! dedica un po’ di tempo ai punti 1-4, e – se hai fatto tutto bene – dopo qualche mese vedrai i primi risultati.

Qualcuno inizierà a chiederti informazioni, qualcun altro ti chiamerà: prepara un’offerta introduttiva speciale e trasforma questi contatti in clienti.

Questo, in sintesi, è l’Inbound Marketing: il marketing del presente e del futuro.

(se vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio il testo “bibbia” (in inglese):

Inbound Marketing: Attract, Engage, and Delight Customers Online

Il bello dell’Inbound Marketing è che non richiede grandi investimenti.

Qualcuno ha detto “un tempo, il tuo successo nel marketing era direttamente proporzionale al tuo portafoglio.Ora è direttamente proporzionale al tuo cervello”.

Proprio vero: con l’Inbound Marketing vince chi è più bravo, non chi ha più soldi da investire.

(questo articolo si riferisce ad attività contenute nello Step 1 del sistema di marketing MLP. Se non hai idea di cosa sia il sistema di marketing MLP, puoi iniziare scaricando l’e-book gratuito “Marketing per Liberi Professionisti”)

 

E se vuoi saperne di più sull’inbound marketing e su come trovare nuovi clienti, ascolta l’intervista qui sotto:

marketing su facebook

Trovare nuovi clienti con Facebook: funziona, per un Libero Professionista?

GiovaTrovare-nuovi-clienti-con-Facebooknni è un architetto.  Vorrebbe trovare nuovi clienti, perché la sua attività, in questi anni, ha risentito un pò della crisi economica.

Tempo fa, ha letto da qualche parte che quasi 25 milioni di Italiani sono presenti su Facebook.

E che creare una pagina per la propria attività di libero professionista non costa nulla.

“Perché no?”,  si è chiesto “Magari, riesco a trovare nuovi clienti con Facebook…”

Ed eccolo, a leggere materiali trovati qua e là su internet, per capire come creare la propria pagina su Facebook.

Dopo qualche tentativo, ed alcune serata spese davanti al PC, voilà: la pagina è pronta.

Giovanni la pubblica, e – seguendo la miglior pratica consigliata da tanti esperti – inizia ad invitare amici, parenti e dipendenti a diventare fan della sua pagina.

Vede il numero di fan crescere. 10, 50, 100 fan: Giovanni è comprensibilmente entusiasta.

“Vuoi vedere che ho trovato un modo gratuito di farmi pubblicità? E che è vero che si possono trovare nuovi clienti con Facebook?”, pensa.

E quindi inizia a pubblicare tutto quello che riguarda la sua attività, le sue novità ed – ogni tanto – pure qualche bella foto sua al mare .

(ehi facciamo una pausa, qui: se ti interessano questi temi, puoi scaricare gratis l’ebook “Marketing per Liberi professionisti” ed iscriverti alla newsletter gratuita di MLP, cosi’ non perderai nemmeno un consiglio di marketing!)

Proeseguiamo con la storia di Giovanni, ed andiamo avanti nel tempo.

Sono passati ormai tre mesi dalla data di pubblicazione della pagina.

E che è successo, da allora?

Poco o nulla.

I fan sono sempre 100, perlopiù amici e parenti.

I post pubblicati da Giovanni ricevono qualche apprezzamento, ma i “mi piace” si contano ormai sulle dita di una mano.

I commenti dei fan, ormai, sono spariti. Giovanni è scoraggiato.

“Vuoi vedere”, ora pensa, “ che tutto il tempo che ho passato a costruire questa pagina e a pubblicare contenuti non è servito a nulla?”

La situazione di Giovanni è comune a tanti Liberi Professionisti, che notano che la loro pagina Facebook non dà i risultati aspettati, e non riescono a trovare nuovi clienti con Facebook.

Perché?

Le motivazioni possono essere tante.

In generale, però, sono due gli errori fondamentali che molti liberi professionisti fanno e che rende loro impossibile trovare nuovi clienti con Facebook.

1) non hanno un sistema di marketing alle spalle. Un sistema di marketing che inizi definendo una strategia e prosegua coordinando e collegando tutte le attività di marketing del Libero Professionista (se vuoi scoprire un sistema di marketing testato e collaudato, scarica qui l’ebook gratuito “Marketing per Liberi Professionisti” di MLP). Senza un sistema di marketing, ogni attività di marketing – inclusa la pagina Facebook di Giovanni – è fine a sé stessa, isolata, e difficilmente permetterà al Libero Professionista di trovare nuovi clienti.

2) pensano che su Facebook sia tutto gratis. Una volta, forse, questo era vero. Negli ultimi tempi, però, (e con una forte accelerazione da quando Facebook si è quotata a Wall Street), per avere successo bisogna investire, per far arrivare i propri post ad un numero decente di persone.  Non ci vogliono grandi budget, ma qualcosa si.

La sintesi è che è facile creare una pagina Facebook, ma è molto più difficile avere un qualche minimo successo e trovare nuovi clienti con Facebook, in questo modo.

Per ottenere risultati, ci vogliono due cose:

  1. un sistema di marketing in cui Facebook sia solo una delle attività svolte, e sia perfettamente integrata con tutte le altre
  2. qualche risorsa da investire. Non tanto, ma qualcosa sì. E come investire queste risorse su Facebook, per trovare nuovi clienti? Lo vedremo in uno dei prossimi articoli

Solo così si riusciranno a vedere risultati ed a trovare nuovi clienti con Facebook.

Qui, un consiglio: se vuoi migliorare la tua conoscenza di Facebook, ti consiglio questo libro:

Fare business con Facebook: Il nuovo marketing dei social network (Web & marketing 2.0)

Da che parte iniziare, quindi, se sei un Libero Professionista e vuoi utilizzare Facebook per far conoscere la tua attività?

Inizia da questo articolo!

PS 2:  Scarica qui l’e-book gratuito “Marketing per Liberi Professionisti”!